Bonne Maman è presente a EXPO

Bonne Maman è presente a EXPO, presso il padiglione Francia dal 17 al 23 settembre.

Tutti i giorni, dalle 12.30 alle 16.30 presso il foodtruck del padiglione Francia, degustazione delle prelibatezze di uno chef Francese preparate con le nostre confetture Bonne Maman.

I mirtilli: come e dove raccoglierli?

Settembre è uno dei mesi più belli dell’anno. Il caldo si attenua, i colori sfumano in tonalità meno accese, grazie al periodo di ferie appena trascorso siamo tutti più rilassati e pronti ad affrontare una nuova stagione.

Se avete ancora qualche giorno di vacanza e la vostra destinazione è la montagna, vi proponiamo di vivere queste giornate di fine estate facendo delle salutari passeggiate tra i boschi… a caccia di mirtilli! La stagione è ancora quella giusta: dalla metà di luglio alla metà di settembre è il periodo ideale per i mirtilli neri selvatici, che crescono nei boschi montani alpini e appenninici. I migliori si trovano dai 1500 metri in su, ma se ne possono cogliere di buoni anche a quote inferiori. Va tenuto presente che in alcune zone, soprattutto in quelle protette, la raccolta è consentita solo se fatta a mano e con dei limiti di peso. Quindi, prima di partire per la vostra perlustrazione, informatevi sulle modalità consentite dalle regolamentazioni della località in cui vi trovate.

Andare per mirtilli può essere divertente e piacevole, sia per trascorrere un po’ di tempo in compagnia di amici buoni camminatori, sia per riempire il cestino di un frutto dalle ottime e molteplici qualità. Il mirtillo, infatti, ha proprietà rinfrescanti, battericide, antinfiammatorie, astringenti, toniche, ipoglicemizzanti, diuretiche e svolge un’azione protettiva per i vasi sanguigni e per la retina.

 

Un cuore di bontà per San Valentino

Ecco una nuova idea: i biscotti con cuore di marmellata Bonne Maman. Potete farcirli tutti con un unico gusto, oppure variarli ad uno ad uno per regalare così una sorpresa in più...

Ingredienti per 20 biscotti

100 gr di burro
100 gr di zucchero
220 gr di farina
1 uovo
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
100 gr di marmellata Bonne Maman
zucchero a velo

 

Preparazione

Amalgamate il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema. Aggiungete l’uovo e mescolate. Aggiungete ora la farina, la vanillina e il lievito e amalgamate velocemente con la punta delle dita fino ad ottenere un panetto morbido. Avvolgete il panetto nella pellicola e riponetelo in frigo a riposare per 30 minuti. Riprendete l’impasto e stendetelo su una superficie infarinata.

Con l’aiuto di due tagliapasta, ricavate un numero pari di cuori di sfoglia di circa 5 cm, e altrettanti forati al centro utilizzando un tagliapasta a cuore di dimensioni più piccole. Al centro di ogni cuore pieno mettete un cucchiaino di marmellata Bonne Maman. Ricoprite con il cuore di pasta forato e premete leggermente tutto intorno ai bordi per sigillare la frolla. Infornate i biscotti ripieni in forno già caldo e cuocete a 180° per circa 12/15 minuti o finché non risulteranno leggermente dorati. Sfornateli, lasciateli intiepidire e spolverizzateli con zucchero a velo. 

 


Un regalo in più: la confezione rosso passione

Prendete un vaso vuoto di confettura Bonne Maman e inserite la giusta quantità di biscotti farciti.
Tappate il vaso, avvolgetelo in carta velina oppure tulle rosso, lasciando scoperta la parte del tappo.

Chiudete il tulle o carta velina a tre quarti di altezza del vaso utilizzando un nastro rosso o dorato. L’abbinamento con uno degli stessi colori del tappo creerà una confezione raffinata e perfettamente in sintonia con un rosso passione...

 

 

Piaceri d’inverno: i peperoni croccanti con la confettura di mirtilli

Avete voglia di sperimentare qualcosa di nuovo? Un gusto salato... e un po´ dolce? Allora siete pronti per la nostra nuova ricetta, già testata da Bonne Maman... per la gioia dei v ostri ospiti!


Gli ingredienti

2 cipolle rosse, tritate finemente
25 g di burro
4 cucchiai di Confettura di Mirtilli Selvatici Bonne Maman
2 cucchiai di capperi, tritati grossolanamente
4 cucchiai di passata di pomodoro
4 peperoni rossi lunghi (circa 400 g)
2 uova sbattute
125 g di formaggio di capra morbido
8 cucchiai di pan grattato

Preparazione

Preriscaldate il forno a 200°C (forno ventilato a 180°C). Ricoprite una teglia con carta da forno antiaderente. 

Stufate lentamente in padella la cipolla con il burro fino a che non diventa molto morbida e dorata. Mescolate con la confettura di mirtilli selvatici, i capperi e la passata di pomodoro e lasciate raffreddare. 

Tagliate un lato di ciascun peperone e apritelo leggermente, rimuovete i semi. Riempite i peperoni con il composto di cipolla. Mescolate metà dell’uovo sbattuto con il formaggio di capra all’interno di una ciotola e mettetelo sopra il composto di cipolla. 

Spennellate i peperoni con l’uovo rimanente e cospargeteli con il pan grattato. Ponete i peperoni sulla teglia e Infornate per 20-25 minuti, fino a che non diventano teneri e dorati. Et voilà... buon appetito!

Il profumo della bella stagione

Il vetro è un materiale facilmente riciclabile e può essere riutilizzato decine di volte, senza mai perdere le sue caratteristiche. In più, i contenitori in vetro ti consentono di esprimere la tua creatività: i vasetti delle confetture Bonne Maman, con la loro peculiare linea sfaccettata, il logo a rilievo, il tappo a quadretti, evocano i ricordi d'infanzia e le tradizioni del passato, che si integrano armoniosamente con i ritmi e le nuove esigenze della vita di oggi: sono perfetti per un riutilizzo creativo, divertente e profumatissimo!

Dopo aver gustato le tue confetture preferite Bonne Maman, lava i vasetti e utilizzali per creare un piccolo giardino aromatico domestico, ideale se vivi in appartamento e non hai abbastanza spazio esterno.
Puoi coltivare al loro interno fiori profumatissimi, come i giacinti o erbe aromatiche come timo, lavanda e origano, e tenerli sempre a portata di mano accanto alla finestra. Dipingi o decora i vasetti con nastri, tulle e corda per renderli ancora più belli, e appendili per creare un fragrante giardino verticale in miniatura.

O se vuoi creare un angolo profumato e funzionale puoi utilizzarli per conservare i tuoi bouquet di spezie, raccogliendo le erbette aromatiche in graziosi sacchetti di cotone... pronti all'uso ed altamente decorativi!

Castagne che bellezza!

foto

Regine dell’autunno, le castagne sono un frutto dalle molteplici virtù.
Decotti e tisane, marmellate cosmetiche, gel vitaminici, maschere per il corpo, il viso e i capelli, scrub ed emulsioni: i trattamenti di bellezza in cui è possibile declinare i principi attivi di questo frutto autunnale sono davvero moltissimi.
Noi ve ne suggeriamo tre, da realizzare facilmente anche in casa: lo scrub, la maschera per il viso e l’impacco per i capelli.
Il composto per la pelle del viso si ottiene schiacciando la polpa della castagna bollita. Sempre la polpa di castagna, utilizzata come impacco per i capelli, li rende più luminosi e rinforzati. Per lo scrub basta comprare della farina di castagne e mescolarla a qualche goccia di olio di mandorle dolci oppure miele, per illuminare l’incarnato quando appare spento e opaco.
Facile, no?

Castagne, che bontà!

foto

Le castagne annunciano la stagione autunnale. Ricche di fibre, di potassio e di vitamine del gruppo B, sono uno dei pochi frutti che possono definirsi “naturali” perché il riccio le protegge dall’inquinamento e dai trattamenti chimici.
Per secoli sono state uno dei principali alimenti delle popolazioni montane durante l'autunno e l'inverno, tanto che venivano chiamate il "pane dei poveri". In autunno erano molto apprezzate le caldarroste con il latte appena munto, oppure si facevano bollire in acqua leggermente salata, togliendo la prima buccia, e si consumavano poi con il latte o con il burro.
Ancora oggi vengono utilizzate in cucina per preparare più piatti, dall’antipasto al dolce. Quel che forse non tutti sanno è che il castagno e il suo frutto sono ricchi di proprietà cosmetiche, antiossidanti e rigeneranti.
In cosmesi si utilizzano tutte le diverse parti della pianta (i frutti, la corteccia, le foglie e le gemme) e anche i suoi prodotti, dalla farina di castagna al miele di castagno, fino all'olio. Tutti ingredienti ideali per preparare più tipi di trattamenti per il corpo e la bellezza. Seguiteci, prossimamente ve ne proporremo ben tre.

La pesca: il frutto dell’estate

foto

La pesca, il frutto più consumato in questa stagione, è ricca di proprietà nutrizionali: contiene un'elevata percentuale di acqua, circa il 90%, ha oligoelementi come ferro e potassio, vitamina C e provitamina A che consentono di dissetare l'organismo, reintegrando i sali minerali persi con il sudore. Pur essendo un alimento dolce non è ipocalorico e riesce a saziare, rivelandosi così ideale anche per uno spuntino.

Se il suo contenuto di fluoro contribuisce a rafforzare i denti e le ossa, la pesca è un frutto utile anche per curare la propria bellezza: è infatti uno stimolatore di melanina, favorendo di conseguenza l’abbronzatura e aiutando allo stesso tempo la pelle a mantenersi giovane. Quindi, ecco qui il nostro suggerimento: se state per andare in spiaggia, non dimenticatevi di mettere nella sacca da mare anche una pesca: fa bene all’organismo… e pure alla tintarella!

Risultati da 1 a 8 su 17
Prima pagina << Piu recenti < 1-8 9-16 17-17 > Meno recenti >> Ultima pagina
Scroll to top